Giulia Bonaldi è una scenografa, una di quelle che disegna tutto, che vede bellezza in ogni cosa.

Questo drago è stato disegnato per l’allestimento di SENZATOMICA, la mostra ideata dall’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai, sul disarmo dalle armi nucleari attraverso il disarmo interiore di ognuno di noi.

Ride the change è anche disarmarsi.

L’idea di fare le magliette non è venuta solo per avere una testimonianza del mio viaggio, è arrivata anche dalla voglia di aiutare l’Associazione New Generation Nosy FalyDanilo Farias e Nicoletta Bruno hanno costruito dal niente una piccola oasi sull’isola di Nosy Faly in Madagascar, dove aiutano i bambini ad avere strumenti per la vita: imparano a leggere, a scrivere, danno supporto medico e una speranza di vita migliore. Danilo vive là 8 mesi all’anno, mentre Nicoletta coordina dall’Italia tutte le attività dell’associazione.

Parte del ricavato andrà a loro perché vogliamo che l’isola di Nosy Faly abbia un forno dove fare il pane. È una grande sfida, ma come potrete vedere, le sfide mi piacciono parecchio…

www.giuliabonaldiart.it

www.newgenerationnosyfalyonlus.org

 

AIUTACI A REALIZZARE UN SOGNO

Parte del ricavato delle vendita delle magliette andrà all’Associazione Onlus Nosy Faly che opera nella piccola isola di Nosy Faly, nell’arcipelago del Madagascar, grazie all’operato di Danilo Farias. Danilo ha creato una casa famiglia dove ospita e accoglie i bambini abbandonati.